Faggeta di Monte Cucco

Faggeta di monte Cucco o anche chiamata #Madre dei faggi è un luogo incantevole che si trova in Umbria, quasi in vetta a monte Cucco.

Si tratta di un bosco di faggi molto grandi dove in mezzo scorre un trail eccezionale, divertente da guidare e mai troppo difficile, insomma uno di quelli da fare a tutta.

Inoltre, vicino al #trail si trovano un paio di ristoranti tipici umbri, il che non guasta e per chi piace c’è una delle zone decollo deltaplani e parapendio più famose d’Europa.

Non vi resta che partire monte Cucco vi aspetta.

Video

San Cataldo Day

Eccoci ancora all’appuntamento con il San Cataldo Day, come da quattro anni a novembre, ci ritroviamo ad Esanatoglia per un raduno in mountain bike.

Ci aspettano i meravigliosi trail dell’Appennino Maceratese e anche questa volta non ci deluderanno. Come sempre il Gruppo Ciclistico di Matelica ha organizzato una giornata di riding di altissimo livello, con il ristoro all’eremo di San Cataldo ma non dimentichiamo la puntuale assistenza lungo tutto il percorso.

Oramai il “bike park” di Esanatoglia è indubbiamente il miglior posto per andare in bici della zona e i sentieri completamente segnalati, sono adatti ad ogni tipo di rider, sia esperto che neofita, unico requisito richiesto voglia di divertirsi.

Vi segnalo il sito  http://www.esatrail.it/  dove poter trovare tutte le info per elevare l’esperienza di riding in zona ai massimi livelli.

 

Attacco al Doglio e doglio hero 2015

Anche quest’anno siamo a Cabernardi per la famosa cicloturistica in mountain bike Attacco al Doglio.

C’è molta gente e il tempo è buono, possiamo divertirci per i fantastici trails del monte Doglio, l’organizzazione è sempre ai massimi livelli.

L’A.S.D. G.C. A.V.I.S. Sassoferrato ormai è garanzia di professionalità, oggi due percorsi, uno più soft meno dislivello e meno km denominato attacco al Doglio, uno più lungo e duro il Doglio hero, per chi vuole anche un trail da fare in running e via si parte al suono della sirena della miniera di zolfo di Cabernardi.

Non sto qui a dilungarmi sulla bellezza del luogo, ci si deve venire, il riding è super, ci sono single track per tutti i gusti e non c’è quasi mai la neve, l’ho detto.

 

Seconda gran fondo del donatore Fabriano

E‘autunno ed e’ giunta l’ora di Andare in mountain bike per le colline Marchigiane. Quale occasione migliore della manifestazione organizzata dal Pedale Stracco di Fabriano? Una bella giornata di riding con circa duecento persone che non si sono risparmiati lungo i 35 km di strade e sentieri che sì trovano sul monte Fano e sul monte Alto.

Video https://youtu.be/56mqFXj8hzM

 

San Cataldo Day 3

Anche quest’anno siamo giunti all’appuntamento con il San Cataldo Day. Grosso raduno di mountain bike ad Esanatoglia, luogo molto votato al riding, ci sono in questa zona molti sentieri adatti alle bici. Ci troviamo in centocinquanta allo stadio di Esanatoglia per scalare la vetta del monte Gioco del Pallone, poi dopo si andrà a pranzo tutti insieme all’eremo di San Cataldo, dove ci aspettano le tagliatelle di Esanatoglia. Inutile dire che il divertimento è assicurato, come i panorami e tutto il resto, l’importante è divertirsi in compagnia, fare nuove conoscenze e ritrovare i vecchi amici.

video http://youtu.be/7otkcpLnBys

VTT Francia day 3

Terzo giorno di riding in Francia, oggi parco nazionale del Mercantour. Sapevamo che era una meraviglia della natura ma non che fosse così bello, da non credere, a detta di alcuni di noi il posto più bello in montagna mai visto. Iniziamo subito con una salita incredibile, quasi tutta pedalabile a patto di averne, ma lo spettacolo è insuperabile, cancella anche la fatica. Pedaliamo le nostre mountain bike con tranquillità, arriviamo sopra i 2000 metri, quassù ci sono fortini militari della grande guerra, ancora una volta la follia umana si dimostra senza limite, svalichiamo in Francia. Scendiamo verso il Mercantour, di fronte a noi una serie di laghi ( di Vens) sospesi sono, anzi siamo senza parole. Le regole del parco sono chiare non si pedala nel territorio, scendiamo a piedi bici al fianco, incontriamo i gendarmi che ci ricordano le regole, ma li anticipiamo. Risaliamo una scoscesa vallata, il nostro obbiettivo è il Chemin de l’energie, una strada rubata alla montagna per costruire una condotta idroelettrica. Ora lo spettacolo è al massimo e ritorniamo a pedalare senza problemi ma purtroppo il Chemin è interrotto per frana, è tardi e ci tocca ritornare a valle, più precisamente a S. Etienne de Tinée. Non so come descrivere la discesa, chi urlava di gioia, chi invece stava zitto e chi contava i tornanti, insomma una discesa classificata da tutti la più bella mai fatta. Le parole non descrivono sufficientemente la bellezza di questo giro, spero che le immagini del video rendano giustizia al mio scarso italiano.

video http://youtu.be/JksVAldgb3U

Monte Cucco con Pedale Stracco

Una bella ascesa al monte Cucco, a confine tra Umbria e Marche con il gruppo Pedale Stracco di Fabriano. Una bella giornata di sole, mountain bike e riding. Bella compagnia di amici e gente nuova, da rifare al più presto.

 

video http://youtu.be/8iz4U35r6Yg